roberto cereda

I Partner

Marco Amosso
Elda Bianchi
Roberto Cereda
Paolo Facchini
Franco Guidi
Adolfo Suarez

 

 
Roberto Cereda
ingegnere
e socio fondatore di lombardini22
roberto cereda

Roberto è un Ingegnere “con i pantaloni da architetto”.
Il suo incontro con il mondo del lavoro inizia nell’azienda di famiglia occupandosi di progettazione e realizzazione di impianti elettrici. L’imprinting imprenditoriale, della concretezza lombarda, non lo abbandonerà più. Roberto vorrebbe andare all’estero, ma entra in una società di ingegneria di Brescia (Intertecnica Engineering): vi rimarrà per 5 anni occupandosi inizialmente di progettazione di impianti elettrici e speciali e assumendo in seguito il ruolo di responsabile di commessa in diversi settori, dal terziario, all’industriale, al turistico, al pubblico spettacolo, all’ospedaliero e al tecnologico. Fra le maggiori soddisfazione il progetto del Land Side dell’Aeroporto di Brescia. Ma Roberto è tenace sugli obiettivi e riesce a far qualcosa fuori dall’Italia, in Libia, dove nel 1997 cura il progetto tipo per l’adeguamento delle sale operatorie dei maggiori ospedali. Sullo slancio va negli USA per il concept design per la Brass Forging North Carolina e poi in Iran per lo sviluppo degli esecutivi per la Danieli Automation Khorasan.
Nel frattempo Roberto aveva cominciato a lavorare come fornitore di Progetto CMR, come responsabile della progettazione elettrica e in seguito coordinatore delle progettazioni termotecniche per Intertecnica. E’ in questi anni che comincia la sua lunga carriera da pendolare sulla linea ferroviaria Brescia-Milano. Sono gli anni del grande sviluppo tecnologico, delle innovazioni: Roberto per conto di Progetto CMR progetta con notevole soddisfazione siti di telecomunicazioni e headquarters per grandi società straniere. Tra i principali nomi ricordiamo Cisco Systems, Nortel Networks, Sun Microsystem, NOKIA, MKI – Worldcom -. Infostrada – Canon – Honeywell – Camera dei Deputati.
Nel 1999 Progetto CMR decide di strutturarsi al proprio interno con un’area di ingegneria e Roberto ne diventa il responsabile: la gestisce e organizza secondo i principi della progettazione integrata.
Nel 2000 è Associato in Progetto CMR e dal 2001 diventa Project Leader per Cisco Systems, Snam ReteGas, Tishman Speyer, VerizonBusiness, Arup Business Critical Facilities per Worldcom, passando da progettista a gestore dei progetti per conto di grandi developer internazionali.
Alla fondazione di lombardiniventidue Roberto porta un contributo fondamentale di energia, ottimismo e concretezza: è lui che porta il primo cliente ed è sempre lui che sfida i suoi soci a concentrarsi sull’essenza, sui tempi, sui costi e sulle esigenze del cliente. Questo mantenendo l’aplomb del “magister elegantiae”.


lombardiniventidue - via Lombardini, 22 - 20143 Milano - tel. +39 02 36596200 - fax +39 02 36596249 - info@lombardini22.com